Forum

Avatar

Per piacere
ospite prendi in considerazione di registrarti

sp_LogInOut Accedi sp_Registration Registrati

Registrati | Hai perso la password?
Ricerca avanzata

— Ambito del Forum —




— Match —





— Opzioni del Forum —





La lunghezza minima di una parola di ricerca è di 3 caratteri - La lunghezza massima di una parola di ricerca è di 84 caratteri

sp_Feed RSS Argomento sp_TopicIcon
Heath travel: gli italiani preferiscono le cliniche all'estero
22 febbraio 2015
18:57
Avatar
crismand
Moderatore
Messaggi del Forum: 6
Iscritto dal:
18 febbraio 2015
sp_UserOfflineSmall Non in linea

Ha avuto un incremento inaspettato negli ultimi 10 anni, probabilmente la crisi ne ha amplificato in maniera considerevole gli effetti. Parliamo dell' ”helth travel”, il turismo sanitario transnazionale. Secondo i dati presentati dall'Associazione Italiana Economia Sanitaria, nel 2013 gli italiani che si sono recati all'estero per subire un intervento estetico o per operazioni dentali, sono stati più di 200mila, nel 2009 erano appena 20mila.
Numeri tendenzialmente in crescita se si considera che lo scorso 4 dicembre è entrata in vigore in tutti i Paesi membri dell'Unione Europea, la Direttiva 24 del 2011, che sancisce un rimborso per i cittadini che si recano in uno Stato membro dell'UE per ricevere assistenza sanitaria. Così, se un tempo le mete preferite (per chi poteva permettersele) erano gli USA, il Canada e il Brasile, oggi la disponibilità ad un pubblico più ampio è garantita da spostamenti economicamente più accessibili e a poche ore di volo.
Polonia, Croazia , Albania, Ungheria, Moldavia e Romania le mete preferite per gli interventi odontoiatrici che arrivano a costare circa la metà. Al di fuori dei confini Europei, troviamo invece la Thailandia che registra un vero e proprio exploit: + 320% di clienti (uomini e donne) per le dentiere.
La Polonia è in pole position anche per gli interventi di plastica al seno ed ha registrato un incremento del 57% negli ultimi anni. Tornando nell'UE, il Belgio può vantare un aumento del 136% per l'addominoplastica.
La Turchia è invece il Paese più gettonato per il trapianto dei capelli e negli ultimi anni il numero degli italiani che la sceglie è aumentato del 107%.
Si stima che attualmente la spesa ammonti a 100 miliardi di dollari e che dovrebbe raggiungere i 150 nel 2018, se non si registrerà un'inversione di tendenza.
Ad incrementarli sicuramente la maggiore facilità di accesso alle informazioni presenti in rete. Forum e siti ben indicizzati forniscono assistenza e consigli a chi decide di prenotare volo e soggiorno in una clinica al di fuori dei confini nazionali. A questo si aggiungono le agenzie che in Italia forniscono dei pacchetti “all inclusive”: volo, soggiorno, interprete e guida, ricovero/intervento, visite mediche e assistenza post operatoria.
Sempre secondo i dati forniti dall'AIES, si stima che il soggiorno medio di ogni italiano per ricevere assistenza sanitaria all'estero è di 9,7 notti.

Fuso orario del forum:Europe/Rome

Record di utenti connessi:96

Attualmente connessi:
5 Ospite(i)

Attualmente stanno visitando questa pagina:
1 Ospite(i)

Utenti più attivi:

Steno63: 37

matiasgabriel_: 18

sciamberga: 14

Piero20: 11

Trapianto di Capelli Istanbul: 8

Leroymichel: 7

Tonino: 6

mirzet: 6

DK: 6

ethanbrandt237: 5

Statistiche Utenti:

Ospite: 22

Utente: 434

Moderatore: 1

Amministratore: 2

Statistiche del Forum:

Gruppi:2

Forum:13

Argomenti:88

Messaggi:207

Utenti più recenti:

robisibo, Giuseppe73, eurozen, reco53, dak11, Danfreecar, Daniele Di mattia, febo78, Pseudoanto, dr.ozlembicer

Moderatori:crismand: 6

Amministratori:admin: 15, Trend: 20